Portafogli Dinamici

Come funziona

farrowfarrow

Paniere   —   ST Index N American 8   —   20/10/2017

DOW JONES COMPOSITE USA  ·  IPC MEXICO  ·  NASDAQ 100 USA  ·  NYSE COMPOSITE USA  ·  RUSSELL 2000 USA  ·  S&P 500 USA  ·  S&P 600 SMALL CAP USA  ·  S&P TSX COMPOSITE CANADA

Portafogli Dinamici dal singolo trading alla gestione articolata

Nell'architettura intellettuale e tecnologica di Portafogli Dinamici dall'intraday al mensile l'obbiettivo strategico primario non è quello di fare previsioni, ne tanto meno identificare punti di inversione (anche se può avvenire) ma è quello di capitalizzare costantemente i movimenti direzionali ed impulsivi che avvengono in un singolo prodotto analizzato o all'interno di un paniere più o meno ampio ed articolato.

Da oltre 20 anni un'architettura tecnologica intelligente implementa un Big Data di Finanza Comportamentale Operativa interno mirato alle dinamiche ed alle forze (compratori/venditori) presenti su tutti i mercati finanziari del mondo in tutte le assets class.

Realizzato da moduli di intelligenza artificiale il Big Data Centralizzato viene implementato monitorando tutte le transazioni in tutte le loro caratteristiche; vengono selezionati e quantificati per ordini di grandezza gli HFT, i trade ordinari ed i grandi trade e vengono identificate le dinamiche rialziste/laterali/ribassiste che hanno una significativa rilevanza qualitativa (dinamiche comportamentali dei compratori/venditori).

In caso di gestioni di portafoglio, al fine di consentire una efficace selezione dei sottostanti, ulteriori moduli sono propedeutici alla generazione della probabilità di rialzo/ribasso di ogni singolo strumento inserito nel paniere basata “simultaneamente” sia sulle dinamiche del singolo prodotto analizzato che sulle dinamiche di tutti i prodotti inseriti nel paniere analizzato.


L'impostazione e gli strumenti disponibili consentono di:

selezionare i sottostanti attraverso le probabilità di movimento futuro rialzista/ribassista per ogni singolo componente (mirate al breve, medio e lungo periodo);

indicare chi è dominante tra compratori e venditori per indicare potenzialità e direzione del movimento futuro;

focalizzare il ciclo dominante nel breve e nel medio periodo ed indicare in quale zona del ciclo dominante si trovi il prezzo per ottimizzare ingressi/uscite operative.

 

In sintesi, indicando "su cosa e quando investire" supporta l'investitore nella realizzazione di singole operazioni così come in gestioni di portafoglio articolate, oculate nelle quantità operative, diversificate tra assets class o all'interno di un'unica asset class.

 

 

farrowfarrow

News

Giugno 2016

  • Il paniere "PE Mix Future 50" ora disponibile anche nella configurazione OZN.

Luglio 2015

  • Diventano "11 le materie prime fisiche" (quotate al London Metal Exchange) inserite nei panieri.

Febbraio 2014

  • Inseriti "2 Panieri mirati alle materie prime fisiche" quotate al London Metal Exchange.

Luglio 2013

  • Il paniere "PE Mix Future" aumenta i contenuti, 50 future analizzati.

Aprile 2013

  • Inseriti Panieri mirati ai Tassi Euribor e Eurirs" .


Ottobre 2012

  • Inseriti "Panieri OZN" (orizzontali) particolarmente mirati a strategie articolate sulle opzioni.


Aprile 2012

  • Inserito il Paniere "ST AM S&P 500 (USA)"

Febbraio 2012

  • Il "Selettore di Segnali" diventa operativo.

Settembre 2011

  • Il paniere "PE Mix Future" aumenta i contenuti, 45 future analizzati.
  • I panieri "Index" diventano Panieri Standard.
  • Il paniere azionario "ST Global 100" diventa Paniere Standard.

Maggio 2011

  • Disponibili i Panieri "CRC" Controllo Riscio Cambio mirati ai panieri azionari quotati in valuta diversa dall'euro.
  • Aumentano gli Etf ed Etc analizzati.

Marzo 2011

  • Inseriti i Panieri "NYSE" focalizzati a titoli azionari mondiali (non USA ed EU) quotati al NYSE.